Approfondisci:


Normativa aggiornata e completa sul Green Public Procurement
Leggi di più

Corsi di formazione e eventi sul Green Public Procurement
Leggi di più

Le notizie sul Green Public Procurement
Leggi di più

Servizi Punto 3 per il GPP
Leggi di più

Regione Toscana, bando per la ristrutturazione di edifici pubblici

Regione Toscana, bando per la ristrutturazione di edifici pubblici - AcquistiVerdi.it
E' stato presentato il nuovo bando regionale per i finanziamenti ai Comuni toscani che intendono progettare interventi di ristrutturazione nelle proprie sedi, nell’edilizia scolastica, sanitaria ed impiantistica sportiva, nonché nell'illuminazione pubblica, attraverso l’impiego di fonti energetiche rinnovabili, orientando le proprie scelte e le proprie politiche in favore dell’eco-compatibilità degli edifici. (Delibera GR 972 del 15/11/2010)
La presentazione del bando regionale è stata promossa il 3 marzo scorso da ANCI  Toscana e Polo Tecnologico di Navacchio insieme alla Regione Toscana.
 
 
Il bando si pone in continuità rispetto a quello precedente, che ha rappresentato per la Regione Toscana un’importante esperienza, i progetti finanziati sono stati, infatti, circa 200.
 
 
 Il nuovo bando, che scadrà il 31 maggio 2011, si muove in due direzioni: 
  • la produzione di energia da fonti rinnovabili
  • il risparmio energetico
Con questo bando la Regione Toscana mette a disposizione dei Comuni toscani 4,8 milioni di Euro con la finalità di vedere realizzati impianti di dimensioni medio-piccole, piuttosto che grandi, perché la volontà è quella di raggiungere la diffusione capillare sul territorio toscano.
 
 
Anci Toscana si è attrezzata per dare supporto ai Comuni attraverso il Polo Tecnologico di Navacchio.
Il Comune che intende partecipare al bando emesso dalla Regione Toscana stipula un protocollo d’intesa con Anci Toscana, in questo modo ottiene il supporto del Polo Tecnologico di Navacchio che offre al Comune :
  • un piano/studio di fattibilità tecnico/economico relativo agli impianti di produzione di energia
  • l’analisi preliminare. 
La prima fase non ha costo, poi sei il Comune decide, una volta valutati lo studio di fattibilità e l’analisi preliminare, di andare avanti dovrà procedere, come previsto dalla legge,  a formalizzare l’incarico al Polo Tecnologico di Navacchio. L’importo previsto per l’attività di supporto tecnico realizzata dal Polo è quello contenuto nel bando, ovvero max il 10% dell’importo dei lavori.


Archivio News

Commenti su questa news

promuovi i tuoi prodottiPromuovi i tuoi prodotti su AcquistiVerdi.it
80 aziende
l'hanno già fatto
per 148 prodotti!

© 2018 Punto3 S.r.l. Via Bologna 119, 44122 Ferrara.
info@punto3.it P.IVA-C.F. 01601660382