Approfondisci:


Normativa aggiornata e completa sul Green Public Procurement
Leggi di più

Corsi di formazione e eventi sul Green Public Procurement
Leggi di più

Le notizie sul Green Public Procurement
Leggi di più

Servizi Punto 3 per il GPP
Leggi di più

Orosei: il Comune vieta gli shopper di plastica

Orosei: il Comune vieta gli shopper di plastica - AcquistiVerdi.it

Dopo il Comune di Novara, anche il Comune di Orosei  vieta gli "shopper" in plastica. Dal 17 settembre scorso, infatti, sacchetti per asporto merci non conformi ai requisiti previsti dalla Legge 28 del 24/3/2012 non possono essere nè commercializzati nè distribuiti nel territorio comunale.

A Orosei, dove già dal 2008 è attiva la raccolta differenziata dell’organico porta a porta, l'Amministrazione Comunale con questa ordinanza sui sacchetti per asporto merci spinge l’acceleratore in direzione della tutela dell’ambiente e della salute dei cittadini.
L'iniziativa infatti è finalizzata a migliorare la qualità della frazione organica, ma soprattutto a porre rimedio al problema dell’abbandono di sacchetti non biodegradabili, specialmente nell’ambiente marino del Golfo di Orosei (foto), un tesoro naturale di inestimabile bellezza che va protetto dall’incuria e dall’inquinamento, anche a garanzia del mantenimento dell’industria turistica, principale fonte di ricchezza del territorio.

 “Il mare e la costa di Orosei sono un bene prezioso per la comunità locale e per tutti coloro che hanno a cuore l’ambiente. Con questo provvedimento l’Amministrazione Comunale dimostra grande sensibilità nei confronti di un tema, quello della gestione dei rifiuti e della tutela dell’ambiente, che affligge in modo pesante tanti territori e comunità del nostro Paese e pone le basi per diventare un esempio virtuoso per altre amministrazioni”, ha commentato Marco Versari, Presidente di Assobioplastiche.

La legge 28 del 24 marzo 2012 stabilisce che gli unici sacchetti per asporto merci commercializzabili in Italia sono: 1. quelli biodegradabili e compostabili conformi alla EN 13432, che possono essere conferiti alla raccolta della frazione organica e avviati a compostaggio; 2. quelli riutilizzabili di spessore superiore a 100 micron per usi non alimentari e 200 micron per gli usi alimentari, se con maniglia esterna alla dimensione utile del sacco; 3. quelli riutilizzabili di spessore superiore a 60 micron per usi non alimentari e 100 micron per usi alimentari se con maniglia interna alla dimensione utile del sacco (c.d. sacchi a fagiolo).

 



Archivio News

Commenti su questa news

promuovi i tuoi prodottiPromuovi i tuoi prodotti su AcquistiVerdi.it
80 aziende
l'hanno già fatto
per 148 prodotti!

© 2018 Punto3 S.r.l. Via Bologna 119, 44122 Ferrara.
info@punto3.it P.IVA-C.F. 01601660382