Approfondisci:


Normativa aggiornata e completa sul Green Public Procurement
Leggi di più

Corsi di formazione e eventi sul Green Public Procurement
Leggi di più

Le notizie sul Green Public Procurement
Leggi di più

Servizi Punto 3 per il GPP
Leggi di più

Capannori, incentivi per comprare ecologico

Capannori, incentivi per comprare ecologico - AcquistiVerdi.it

Dal 22 agosto aperto il bando del Comune di Capannori per l’erogazione di incentivi per il risanamento della qualità dell’aria, che prevede lo stesso tipo di incentivazioni rispetto al 2010. Cambia però la procedura di presentazione della domanda di contributo, alla quale da quest’anno va allegata la fattura o la ricevuta fiscale di acquisto di un mezzo o della realizzazione di un intervento nel periodo 1 novembre 2010-23 dicembre 2011. I contributi, che vanno da un minimo di 200 a un massimo di 2.000 euro, riguardano l'acquisto di veicoli a basso impatto ambientale, la trasformazione di veicoli a gas, la sostituzione di caldaie a elevato impatto ambientale, la sostituzione di caminetti aperti tradizionali a basso rendimento e installazione di temocamini chiusi ad alto rendimento; installazione di pannelli solari termici; installazione di dispositivi/filtri per l’abbattimento delle polveri sottili da applicare alla canna fumaria di impianti termici alimentati a biomassa; utilizzo del trasporto pubblico locale.

Tutte forme di incentivazione che per l’amministrazione comunale, oltre a migliorare la qualità dell’aria e a sostenere l’economia ‘verde’, rappresentano anche un aiuto ai cittadini in questo momento di crisi economica. L'ammontare dei fondi disponibili è di circa 57 mila euro provenienti dalla Regione Toscana. Il bando per ottenere gli ecoincentivi rimarrà aperto fino al prossimo 23 dicembre e la domanda va presentata al Protocollo del Comune in piazza Aldo Moro.

Vediamo le tipologie di ecoincentivi più nel dettaglio:

Acquisto veicoli: saranno erogati 200 euro per l'acquisto di una bicicletta elettrica a pedalata assistita. La stessa cifra vale per chi acquisterà un ciclomotore con cilindrata fino a 50 cc di prima immatricolazione “euro 3” o un motociclo con cilindrata fino a 250 cc di prima immatricolazione “euro 3” in seguito alla rottamazione di un motociclo “euro 0”. Chi acquisterà un ciclomotore o un motociclo elettrico nuovo potrà avere 750 euro. Il bonus sale a 2.000 euro per chi compra un'autovettura elettrica o ibrida “euro 5” con rottamazione obbligatoria di un “euro 0” a benzina o di un “euro 1” diesel.  Erogazione incentivo 1.000 euro per acquisto autovettura ad alimentazione elettrica o ibrida di prima immatricolazione ‘Euro 5’.

Trasformazione di veicoli “euro 0” : sarà dato un contributo di 500 euro a chi deciderà di installare un impianto a gpl e di 700 euro per quello a metano. Maggiori sono le cifre per i veicoli “euro 1, 2, 3 4 e 5”: i cittadini che li alimenteranno a gpl otterranno 600 euro, mentre 800 euro andranno a coloro che installeranno l'impianto a gas metano.

Impianti termici, sarà erogato un incentivo di 800 euro per la sostituzione di una caldaia alimentata a combustibile liquido con una nuova caldaia alimentata a gpl o a metano dotata di almeno 4 stelle di rendimento termico e basso livello di emissione di sostanze inquinanti certificato da una marchiatura di appartenenza alla classe Nox almeno 4. Sempre 800 euro saranno destinati alla sostituzione di un impianto di riscaldamento alimentato a biomassa del tipo caminetto aperto a basso rendimento termico con termocamino chiuso alimentato a biomassa dotato di alto rendimento termico. La stessa cifra vale anche per l'installazione di impianti a pannelli solari termici con certificazione di qualità per una superficie complessiva minore o uguale a 20mq per la produzione di acqua calda sanitaria o per integrazione all'impianto di riscaldamento domestico. Un contributo di 800 euro sarà dato anche per l'installazione di dispositivi o filtri per l'abbattimento del particolato da applicare alla canna fumaria di impianti termici alimentati a biomassa che garantiscano un'efficacia di riduzione del Pm10 prodotto dalla combustione pari ad almeno il 75% certificato dal costruttore del dispositivo.

Trasporto pubblico locale: sono previsti due tipologie di sconto: 50% del costo dell'abbonamento al trasporto pubblico locale con validità nell'anno solare 2011 a linee urbane ed extraurbane con inizio del viaggio all'interno del territorio di Capannori; questo incentivo sale al 70% del costo dell'abbonamento in caso che il sottoscrittore abbia un'età di almeno 70 anni.

Gli incentivi saranno erogati fino a esaurimento dei fondi disponibili e non saranno cumulabili con altre iniziative di incentivazione statale, regionale o di altra natura. La domanda può essere presentata al Protocollo del Comune, piazza Aldo Moro,1 nei giorni di apertura al pubblico (lunedì, mercoledì e venerdì dalle 8.45 alle 13.30, sabato e prefestivi dalle 8.45 alle 12.30. Martedì e giovedì dalle 8.45 alle 17.30).

Il bando e la relativa modulistica al link: http://www.comune.capannori.lu.it/node/9047



Archivio News

Commenti su questa news

promuovi i tuoi prodottiPromuovi i tuoi prodotti su AcquistiVerdi.it
80 aziende
l'hanno già fatto
per 148 prodotti!

© 2018 Punto3 S.r.l. Via Bologna 119, 44122 Ferrara.
info@punto3.it P.IVA-C.F. 01601660382