Approfondisci:


Normativa aggiornata e completa sul Green Public Procurement
Leggi di più

Corsi di formazione e eventi sul Green Public Procurement
Leggi di più

Le notizie sul Green Public Procurement
Leggi di più

Servizi Punto 3 per il GPP
Leggi di più

Bruxelles approva le certificazioni per i biocarburanti sostenibili

Bruxelles approva le certificazioni per i biocarburanti sostenibili - AcquistiVerdi.it

La Commissione Europea ha dato via libera a una serie di sistemi volontari di certificazione per garantire la sostenibilità dei biocarburanti e assicurare che i biofuel rappresentino effettivamente un’alternativa ecocompatibile ai combustibili fossili. Ciò nell’ambito del programma Ue per incrementare, entro il 2020, almeno al 10% la quota di energie rinnovabili nel settore trasporti, considerando anche – e solo - biofuel che rispondano a precisi criteri ecologici.

I sette sistemi volontari di certificazione della sostenibilità per i biocarburanti hanno infatti lo scopo di assicurare che i combustibili verdi, prodotti o importati nell’Ue, non derivino da aree a elevata biodiversità o ad alta concentrazione di carbonio (foreste e praterie). Per ottenere la certificazione come prodotto sostenibile è inoltre importante che le emissioni di gas serra generate dal processo di produzione siano inferiori almeno del 35% rispetto ai combustibili fossili. Ecco i sette gli schemi approvati: ISCC (sistema del governo tedesco, per tutti i tipi di biocarburante); Bonsucro EU (del Roundtable on Sustainable Biofuels per i biocarburanti da canna da zucchero specie per Brasile); RTRS EU RED  (del Roundtable on Sustainable Biofuels, per i biocarburanti da soia, specie per Argentina e Brasile), RSB EU RED (del Roundtable on Sustainable Biofuels, per tutti i biocarburanti); 2BSvs (sistema di un consorzio francese, per tutti i tipi di biocarburante); RSBA (sistema di Abengoa Bioenergy, per la propria filiera); Greenergy (sistema per l’etanolo da canna da zucchero del Brasile, dell’omonima azienda Greenergy). I sistemi volontari rappresentano una delle modalità previste dalla direttiva Ue 2009/28 sui biocarburanti per certificare la sostenibilità dei biofuel in grado di concorrere all’obiettivo sulle rinnovabili al 2020. Altra possibilità è di ricorrere a schemi di sostenibilità messi a punto dagli Stati membri.



Archivio News

Commenti su questa news

promuovi i tuoi prodottiPromuovi i tuoi prodotti su AcquistiVerdi.it
80 aziende
l'hanno già fatto
per 148 prodotti!

© 2018 Punto3 S.r.l. Via Bologna 119, 44122 Ferrara.
info@punto3.it P.IVA-C.F. 01601660382