GPP a un anno dall'obbligo: com'è andata il 2 febbraio

GPP a un anno dall'obbligo: com'è andata il 2 febbraio - AcquistiVerdi.it

Il 2 febbraio si è tenuto a Bologna l'eco-convegno CAM nel cleaning professionale per parlare di GPP a un anno dall'entrata in vigore del Collegato ambientale che rende gli acquisti verdi obbligatori nelle PA. Un successo di contenuti e di pubblico: ecco le considerazioni emerse.

Alla tavola rotonda hanno partecipato: ALESSANDRA MASCIOLI, Referente GPP, Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare; GIUSEPPINA GALLUZZO, Referente GPP, Consip SpA; MAURIZIO GENOVESE, Direzione Acquisti Trenitalia SpA; PATRIZIA BIANCONI, Referente GPP, Regione Emilia Romagna; MARCO BONI Past President Federazione delle Associazioni Regionali Economi e Provveditori della Sanità (ha sostituito SANDRA ZUZZI, Presidente Federazione delle Associazioni Regionali Economi e Provveditori della Sanità); TONI D'ANDREA, A.D. Afidamp Servizi; MAURO MINGARDI Consigliere Fnip Confcommercio (ha sostituito NICOLA BURLIN, Presidente Fnip Confcommercio); FABRIZIO BOLZONI, Presidente Legacoop Servizi;  più di 130 i partecipanti tra le imprese di pulizie, i rivenditori (dealer), i produttori di prodotti, attrezzature e macchinari per la pulizia professionale, i rappresentanti di Enti Pubblici.

Le considerazioni

Durante l’incontro è emerso in maniera chiara come all’introduzione di criteri di qualificazione ambientale dei fornitori di prodotti e della imprese di pulizia debba prevedere lo sviluppo di procedure operative di controllo di conformità sui cantieri di pulizia e in fase di consegna delle forniture: il mercato del cleaning professionale riconosce nei CAM un reale volano di sviluppo e innovazione che deve essere però supportato da procedure operative di controllo della conformità.

I presenti hanno sottolineato la necessità di realizzare procedure operative per arrivare a un monitoraggio nazionale dell’applicazione dei CAM negli ambiti in cui sono stati definiti.

Un sistema di monitoraggio a livello nazionale è necessario per quantificare i risultati ottenuti sia in termini ambientali che in termini economici, costituendo uno strumento di rilievo e un presupposto fondamentale dell’intero processo, in particolare in un’ottica di programmazione futura dei controlli di conformità ai CAM.

Tra i dealer presenti all’evento il Gruppo PerPulire ha realizzato un video per raccontare attraverso le immagini il convegno del 2 Febbraio. Guarda il video

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva



Archivio News

Commenti su questa news

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Ecolabel UE per le strutture ricettive, arrivano i nuovi criteri - AcquistiVerdi.it
Sono entrati in vigore i nuovi criteri Ecolabel UE per le strutture ricettive per effetto della Decisione (UE) 2017/175 del 25 gennaio 2017. Tali criteri valgono tanto per i servizi di ricettività...
Progetto APE: i risultati del monitoraggio 2015 - AcquistiVerdi.it
Anche quest'anno, i dati raccolti nell'ambito della rete APE, progetto avviato nel 2003 con l'assistenza tecnica di Arpa Piemonte, evidenziano l'importanza degli appalti verdi come strumento per...
promuovi i tuoi prodottiPromuovi i tuoi prodotti su AcquistiVerdi.it
120 aziende
l'hanno già fatto
per 421 prodotti!

© 2014 AcquistiVerdi.it S.r.l. Via Kennedy 15, Ferrara.    
info@acquistiverdi.it P.IVA-C.F. 01835640382