Nel catalogo
394 Prodotti
116 Aziende

Iscritti Newsletter
3572 Azienda
11799 Ente Pubblico
4264 Persona

Scegli anche tu Hosting Sostenibile: lo spazio ecologico del web

Green Italy 2016: rapporto sulla green economy di Symbola e Unioncamere

Green Italy 2016: rapporto sulla green economy di Symbola e Unioncamere - AcquistiVerdi.it

Risale a ottobre 2016 il rapporto “Green Italy: la sfida del futuro. L’Italia verso la COP 22 di Marrakech”, promossa da Fondazione Symbola e Unioncamere con la collaborazione di Conai – Consorzio Nazionale Imballaggi.

Lo studio, giunto alla sua settima edizione, analizza lo stato della green economy in Italia e di come le aziende, nonostante la crisi ed i problemi legati a disuguaglianze sociali, disoccupazione, lavoro sommerso e scarsa reattività delle istituzioni, abbiano investito e continuino ad investire sull’efficienza energetica, sulle energie rinnovabili, sulle nuove tecnologie e sul riutilizzo dei materiali, divenendo allo stesso tempo più sostenibili e più competitive.

Le nostre imprese hanno infatti scelto di non cimentarsi nella corsa al ribasso di prezzi e qualità, ma hanno invece continuato a riservare quella cura ai dettagli e all’intera catena del valore che è propria del “Made in Italy” e che oggi, unito alle nuove esigenze di maggiore sobrietà e sostenibilità sociale ed ambientale, rappresenta più che mai un punto di forza e di competitività.

Le imprese che hanno investito in prodotti e tecnologie green (oltre 385 mila nel quinquennio 2010-2015, siano esse operanti nel settore dei servizi o dell’industria), registrano migliori performance in merito a esportazioni internazionali, innovazioni di prodotto, digitalizzazione, fatturato e creazione di nuovi posti di lavoro.

L’Italia ad oggi è tra i primi posti nell’Unione Europea per efficienza energetica (minore quantità di input energetici e di materia, a parità di prodotto), e produce il minor numero di rifiuti in rapporto alla lavorazione industriale media.

A giugno 2016, la produzione di energia elettrica a partire da fonti rinnovabili ha superato quella proveniente da fonti fossili, ed il fotovoltaico rappresenta una delle quote maggiori al mondo (8% del mix elettrico nazionale).

Le eccellenze certamente non mancano: basti pensare agli 850 mila impianti che producono energia termica ed elettrica, agli 8047 Comuni Rinnovabili ed ai 525 Comuni Ricicloni, entrambi progetti promossi da Legambiente, all’innovativo impianto Mater-Biotech di Novamont nel campo della chimica green o ai 37 Giga Watt di capacità rinnovabile installata nel mondo da Enel.

Sul sito di Unioncamere è possibile scaricare il rapporto completo: Green Italy 2016



Archivio News

Commenti su questa news

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Energie rinnovabili: IKEA vende gli impianti solari - AcquistiVerdi.it
Per ora in Gran Bretagna e in Svizzera, ma presto anche in Italia, IKEA vende gli impianti solari della serie SOLSTRÅLE, dopo aver installato sui tetti dei suoi punti vendita ben 750 mila moduli...
CONAD, l'impegno per ridurre l'impatto ambientale della logisitica - AcquistiVerdi.it
Per ridurre l'impatto ambientale della logistica ovvero principalmente le emissioni di CO2, CONAD è entrata a far parte di una piattaforma collaborativa web-based, Ecologistico2.In un’ottica di...
promuovi i tuoi prodottiPromuovi i tuoi prodotti su AcquistiVerdi.it
116 aziende
l'hanno già fatto
per 394 prodotti!

© 2014 AcquistiVerdi.it S.r.l. Via Kennedy 15, Ferrara.    
info@acquistiverdi.it P.IVA-C.F. 01835640382