Approfondisci:


Normativa aggiornata e completa sul Green Public Procurement
Leggi di più

Corsi di formazione e eventi sul Green Public Procurement
Leggi di più

Le notizie sul Green Public Procurement
Leggi di più

Servizi Punto 3 per il GPP
Leggi di più

Luca Cocconi, l'innovazione nella detergenza verde

News > Interviste

Luca Cocconi, l'innovazione nella detergenza verde - AcquistiVerdi.it

AcquistiVerdi.it dedica l'intervista di ottobre a Luca Cocconi, direttore generale di Ar-CO Chimica, azienda modenese da tempo  leader nella produzione di detergenti e servizi innovativi per le imprese del cleaning professionale. Grazie alla spiccata vocazione per la sostenibilità, ha scelto di essere presente con i suoi detergenti ecologici nel Catalogo di Acquistiverdi.it e di dotarli, per primi, del marchio "Idoneo per il GPP" per comunicare agli Enti Pubblici la conformità ai Criteri Ambientali Minimi (detti CAM) per l'acquisto di servizi di pulizia e prodotti per l'igiene ai sensi del Dm 24 maggio 2012 n.142: il marchio verrà apposto sul packaging dei prodotti e su tutti gli strumenti di comunicazione. L'intervista è di Maurizio Pedrini.
 

MP: Come è maturata questa importante decisione?

LC: La nostra adesione al marchio "Idoneo per il GPP" proposto da AcquistiVerdi.it è legata al valore aggiunto conseguito da INFyNITI, il Sistema dalla ricarica infinita. L’impiego  di questa linea di prodotti monodose comporta una gamma di vantaggi a dir poco esclusivi, a partire dal calcolo del costo in uso del detergente, comprensivo di resa nell’applicazione, corretta diluizione, trasporto e programmazione delle caps da utilizzare. La ricerca e il know-how che hanno ispirato la nascita di questo rivoluzionario sistema ne fanno senz’altro qualcosa di esclusivo. E’ la prima linea di detergenti che va a toccare tutte le caratteristiche del prodotto superconcentrato, non limitandosi alla formulazione dello stesso, ma anche alla sua rintracciabilità, alla semplicità d’utilizzo, al ridimensionamento dei costi ed  alla possibilità di disporre di strumenti pratici per il calcolo dei consumi. Insomma, credo che INFyNITI contenga tutte le premesse necessaria alla sua piena valorizzazione  sia tramite il marchio “Idoneo per il  GPP” che dalla presenza sul portale Acquistiverdi.it per tutti i molteplici elementi che ne fanno un prezioso alleato dell’ambiente.
 

MP: Con quali  aspettative AR-CO affronta questa nuova esperienza?

LC: Da quando AR-CO Chimica ha intrapreso  questa mission legata all’ecologia, poi divenuta il fattore fondante della nostra attività imprenditoriale, siamo andati in controtendenza nel comparto chimico. Abbiamo costantemente voluto migliorare, con macchinari come GYNIUS, ed altri sistemi  tecnologici altamente innovativi, i servizi a disposizione dell’utilizzatore finale, cercando di controllare al massimo l’erogazione del detergente. Siamo così riusciti ad offrire ai nostri partners ed acquirenti strumenti sempre più mirati di valutazione e salvaguardia dell’ambiente, mediante un software che ha arricchito oggettivamente un prodotto tecnicamente assai povero, dotandolo d’un elevato valore aggiunto. Oggi, grazie a GYNIUS, ad INFyNITI  ed a tutta la nostra tecnologia proiettata alla detergenza verde, stiamo modificando lo stesso nostro modo di essere sul mercato. Vendiamo infatti un prodotto in uso, non un semplice prodotto, con la concreta possibilità offerta agli imprenditori che comperano  i nostri detergenti di pianificare al meglio gli acquisti, per far sì che diventino sempre di più verdi.
 

MP: Pensa che il feed back arrivato negli ultimi anni dalla Pubblica Amministrazione dimostri maggiore attenzione e sensibilità in tal senso?

LC: Direi senz’altro di sì. L’emanazione del Decreto CAM, che introduce i Criteri Ambientali Minimi nella Pubblica Amministrazione rappresenta quasi una sorta di rivoluzione verde a salvaguardia dell’ambiente. E’ l’avvio di un percorso che ci porterà sicuramente ad apprezzare sempre di più il valore aggiunto di questa preziosa tipologia di prodotti.

 

MP: l mercato italiano del green cleaning, a suo parere, è destinato a crescere?

LC: Sono fiducioso in tal senso perchè il cambiamento è già in atto da tempo: la domanda  è in ascesa e vengono richiesti prodotti sempre più rivolti alla clientela. Noi produttori dovremmo essere protagonisti di questo processo, non rischiando  di rallentarlo per le nostre paure. Il mercato ci chiede di portare innovazione e  cultura del pulito, con la profonda convinzione che esista concretamente la possibilità di fare business anche attraverso prodotti e sistemi ecologici per la detergenza verde.

 

INFyNITI lo potete trovare anche se cercate INFINITI sui motori di ricerca.

                                    



Archivio News

Commenti su questa news

promuovi i tuoi prodottiPromuovi i tuoi prodotti su AcquistiVerdi.it
86 aziende
l'hanno già fatto
per 190 prodotti!

© 2018 Punto3 S.r.l. Via Bologna 119, 44122 Ferrara.
info@punto3.it P.IVA-C.F. 01601660382